News, Prima Squadra

Prima Squadra| Esordio thriller per Altarelli: la sua stagione comincia con un ko al Lambrone

Esordio che già all’uscita dei calendari si prospettava complicato per i nostri ragazzi, ma difficilmente avremmo potuto pensare di rientrare dal Lambrone di Erba senza, quasi, averci provato. Oggi la miglior condizione atletica, fisica e tecnica dell’Arcellasco ha nettamente avuto la meglio contro la nostra squadra che è sembrata imballata e ancora in fase di rodaggio, specialmente in avanti dove quest’oggi i nostri attaccanti hanno sparato a salve.

La Cronaca del match

Arcellasco-Speranza, una partita che già di per sé vale un campionato. Per molti questa gara, assieme a quella di Sondrio, racchiude due tra le più papabili concorrenti per un posto in Eccellenza. Ebbene, dopo la gara di oggi c’è davvero pochissimo da dire: la bilancia è nettamente indirizzata verso le Poiane. Fin dai primi minuti sono infatti i padroni di casa a prendere in mano le redini del match mettendo fortemente sotto pressione la difesa rossoverde. Con queste premesse non bisogna attendere troppo affinché la partita si sblocchi. Al 25′, infatti, si accende per l’Arcellasco la stella di Caligiuri con l’uomo simbolo dei comaschi che riceve palla sull’out di destra e, nella più classica delle sue azioni, converge verso il centro del campo e arrivato in zona tiro libera un potente mancino che, complice anche un beffarda deviazione della nostra retroguardia, supera Landi per il vantaggio dell’Arcellasco. Sotto di un gol i nostri ragazzi non riescono a reagire e restano in balia del fraseggio e della maggiore freschezza avversaria. Malgrado, però, questa differenza la prima frazione si chiude sul punteggio di 1-0 che lascia ancora un barlume di speranza in vista della ripresa.

Nei secondi 45′, però, il canovaccio del match non cambia con l’Arcellasco che resta sempre padrone del gioco mentre la Speranza fatica a rispondere in maniera concreta. La superiorità della formazione comasca culmina nel raddoppio poco prima del 20′, quando Caronni in impostazione perde un sanguinoso pallone nella propria metà campo. La sfera viene recuperata da uno scatenato Caligiuri che semina il panico nella retroguardia rossoverde e, giunto, in area appoggia la sfera sui piedi di Molteni che con un preciso destro ad incrociare supera Landi per il 2-0. Con il risultato in cassaforte l’Arcellasco nella seconda metà della ripresa gestisce senza infierire, ma la Speranza non riesce a trovare il guizzo per riaprire un match che scorre inesorabilmente costringendoci al primo ko di questa stagione.

Il Tabellino del Match

ARCELLASCO 2
SPERANZA AGRATE 0
RETI:
25′ Caligiuri (A), 17′ st Molteni (A).
ARCELLASCO: Gerosa, Di Stefano, Mazzeo, Locatelli (41′ st Momo), Giussani (45’st Pozzi), Garofoli, Caligiuri, Bracchi (34′ st Corti), Giugliano (23’st Rossetti), Colombo, Molteni (Bergna 31’st). A disp. Longoni, Righetto, Poerio, Cortesi. All. Iotti.
SPERANZA AGRATE: Landi, Commissario, Farina, Koenig (30’st Ciminello), Santangeli, Ferrari, Cerrina (23’st Bonissi), Odone (1’st Caronni), Carollo, Nenadovic (23′ st Brusati), Sousa (13’st Carimati). A disp. Tabarelli, Mannino, Morlacchi, Ruscelli. All. Altarelli.
ARBITRO: Alessio Rignanese di Legnano.

Postgara

Sicuramente non siamo questi. Dobbiamo crescere e migliorare tantissimo già da questa settimana. Dobbiamo avere un atteggiamento in campo diverso. Le qualità dei giocatori offensivi dell’Arcellasco le conoscevamo, ma è altrettanto vero che anche noi abbiamo giocatori importanti che non siamo riusciti a renderli pericolosi. Adesso dunque bisognerà lavorare a testa bassa ed in silenzio. Ci attende una settimana importante perché bisogna avere risposte da parte di tutti.

Gianmaria Pizzi, ds speranza agrate

Lascia una risposta