News, Prima Squadra

Prima Squadra| Ecco Federico Bertocchi, una freccia in più nell’arco di Altarelli!

Mercato che entra nel vivo anche sul fronte entrate per quanto riguarda la Speranza Agrate di mister Pietro Altarelli. Infatti, dopo gli addii di Odone e Nenadovic, per restare ancorati alla corsa verso i playoff ecco che la società rossoverde si è mossa anche sul fronte dei movimenti in entrata andando ad acquistare il talentuoso classe 2001 Federico Bertocchi, in arrivo dal San Paolo d’Argon.

Attaccante, tecnico e rapido, Federico è un bomber di scuola Trevigliese dove cresce nel settore giovanile prima dell’approdo al Monza. Che le sue doti fossero superiori alla media già lo si intuiva nelle giovanili. Ma è con l’approdo in Prima Squadra, concomitante con il suo ritorno a Treviglio che il suo talento sboccia. Dotato di un grande strappo palla al piede e un’ottima facilità di calcio, in poco tempo diventa pedina fondamentale per mister Redaelli che sia in Promozione sia in Eccellenza punta forte su di lui. La scorsa estate, complice anche la grande rivoluzione avvenuta in casa biancazzura, il suo percorso nella sua società “natale” s’interrompe nuovamente e approda in Promozione al San Paolo d’Argon, nel Girone C. Su di lui, però, gli occhi della nostra dirigenza sono fissi da diverso tempo. In estate si era provato l’approccio non riuscendo però a chiudere la trattativa, ma adesso a causa di qualche uscita e qualche infortunio finalmente le strade di Federico e la Speranza si sono finalmente incrociate. Un giocatore fortemente voluto sul quale tutta la nostra dirigenza ed il nostro staff punta molto. Ecco le sue prime parole in rossoverde.

Dopo esserti affermato a Treviglio ed essere diventato uno dei 2001 più interessanti, adesso riparti da Agrate. Ti chiedo cosa ti ha spinto ad accettare questa società?
Ad accettare l’Agrate è stato il progetto e gli obiettivi che il mister e il Ds mi hanno esposto, le premesse sono ottime ora sta a me dimostrare.

Eri un obbiettivo del mister e del Ds da diverso tempo ed inoltre in rosa ci sono giocatori con cui hai avuto modo di giocare nelle giovanili. Con queste premesse come speri possa essere l’impatto?
Sicuramente sono avvantaggiato dal fatto che conosco già alcuni compagni e alcuni li ho sfidati l’anno scorso e per questo mi sento sicuro che nel girone di ritorno faremo tutti del nostro meglio.

Poche parole quelle di Federico, ma che testimoniano a pieno tutta la sua voglia di scendere in campo e dimostrare in questa sua nuova avventura tutto il suo valore. Adesso, però, le parole stanno a zero conta il campo. Dunque non resta che augurare un caloroso benvenuto al nostro nuovo attaccante!
BENVENUTO FEDERICO!

Lascia una risposta